#AngoloErasmus – Guida alla cittadinanza attiva europea per giovani – e non solo

La scorsa settimana siamo state a Ventotene, dove abbiamo partecipato alla Scuola d’Europa organizzata dall’Associazione La Nuova Europa.

In questa occasione abbiamo svolto un intervento sulla cittadinanza attiva europea: quale isola può essere più rappresentativa dello spirito europeo?

Anche noi ci siamo lasciate ispirare e abbiamo affrontato insieme a 30 ragazzi poco più che maggiorenni l’ampio tema della cittadinanza attiva europea.

Siamo partiti da una semplice domanda: chi di voi sa di essere un cittadino europeo?

Per rispondere a questa domanda non c’è bisogno di una grande opera di convincimento: sono i Trattati a dirci che “E’ cittadino dell’Unione chiunque abbia la cittadinanza di uno Stato membro. La cittadinanza dell’Unione si aggiunge alla cittadinanza nazionale e non la sostituisce.”

In quanto cittadini europei abbiamo una serie di diritti fondamentali, quali la libertà di circolazione e di soggiorno, diritto di voto e di eleggibilità per le elezioni del Parlamento europeo e le elezioni comunali, diritto di petizione, diritto ad una buona amministrazione, tutela diplomatica e consolare da parte di un qualsiasi Stato europeo quando ci troviamo in un paese non europeo ecc..

Per maggiori dettagli sui testi dei Trattati clicca i link di seguito:

La seconda domanda sicuramente più difficile da articolare è stata la seguente: quanti di voi si sentono realmente cittadini europei?

Qui dobbiamo confessare che le risposte non sono state tutte positive, anzi…

Ma proprio la consapevolezza che molti giovani non si sentano cittadini europei deve farci attivare ancora di più, e metterci in moto per far conoscere loro quali sono gli strumenti di cittadinanza attiva.

Visto l’impegno di Euphoria di portare l’Europa tra le scuole, ma soprattutto tra i giovani mostrando loro le mille opportunità da cogliere, vogliamo segnalare a tutte le scuole e i giovani che ci seguono un importante documento del Comitato economico e sociale europeo che potrà aiutarvi nel mettere in pratica i vostri diritti e doveri di cittadini europei: il Passaporto per una cittadinanza attiva europea.

Leggendo questo documento saranno più chiari gli strumenti a vostra disposizione per esercitare i vostri diritti.

Qui potete trovare la versione online: https://www.eesc.europa.eu/sites/default/files/resources/docs/15_85-citizenship-passport-it.pdf

In aggiunta a questi strumenti operativi che riteniamo assolutamente strategici, la nostra Associazione è convinta che vivere, viaggiare e conoscere l’Europa sia una delle attività più impattanti per sentirsi realmente cittadini europei.

Non è un caso che l’Erasmus sia ancora oggi considerato uno dei più grandi successi dell’Unione europea.

Esistono molte opportunità per i giovani che non necessariamente passano attraverso la scuola o l’Università, e per questo sono ancora più decisive.

Parliamo dei progetti giovanili di Erasmus Plus, a cui dedicheremo i prossimi interventi del nostro Angolo Erasmus.

Per ora vi vogliamo segnalare anche delle attività volte all’avvicinamento dei giovani studenti all’Unione europea con degli incontri tra ragazzi e funzionari dell’Unione europea, che stiamo co-organizzando insieme alla Rappresentanza in Italia della Commissione europea all’interno della campagna UE&ME.

Le date degli eventi con i rispettivi temi sono le seguenti:

9 maggio – Libera circolazione in Europa e mobilità all’estero

23 maggio – L’Europa e le opportunità del digitale

28 maggio – Opportunità per i giovani e nuove imprese

30 maggio – Tema da definire

Per maggiori informazioni contattateci alla mail mini-dialoghi-eu@euphorianet.it.

Cristina Ceccarelli

Vicepresidente Associazione Euphoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *